The Dressmaker – Il diavolo è tornato

The Dressmaker (2015)L’OPINIONE Un dramma di quelli che riescono a coinvolgerti e a farti anche commuovere. Una storia di quelle che ti fanno rabbia, di quelle che ti mostrano il bigottismo delle persone fino a che punto può spingersi.

Una bambina che diventa donna e che ritorna che aiutare sua madre e per capire cosa le è successo quando è stata allontanata dal suo paese natale.

Una storia drammatica che non pesa, perché riesce allo stesso tempo essere divertente. Una sceneggiatura fluida, ben diretta ed egregiamente interpretata. Una Kate Winslet nel pieno della sua forma, interpreta il suo personaggio e lo riesce a distinguere dal resto dei paesani.

Un film che consiglio, perché è intenso, perché è coinvolgente, perché è bello!

Voto 4/5 Visto al Cinema

TRAMA Nel 1951, Tilly Dunnage, affascinante e talentuosa stilista, dopo aver lavorato per anni per i più grandi atelier parigini di haute couture, decide di far ritorno a Dungatar, un piccolo paesino nel sud est dell’Australia. Dopo quasi 20 anni di assenza, Tilly, che, ancora bambina, ha dovuto abbandonare la città natale in seguito a un tragico evento, torna per stare accanto all’eccentrica madre, Molly, e affrontare un passato scomodo e doloroso. Nel cuore di Tilly matura un desiderio di vendetta. A Dungatar tutti conoscono Tilly. Ottusi, curiosi, scontrosi e poco socievoli, gli abitanti di Dungatar difendono un equilibrio precario, consapevoli che nessun segreto è davvero al sicuro. Il ritorno di Tilly in città fa vacillare questo labile equilibrio. La minaccia si veste di strane ed esotiche stoffe, giunte dalla Francia fino a Dungatar a bordo di cassapanche cariche di tessuti. Nel frattempo Tilly si innamora di Teddy, uomo dall’animo puro e sincero e, armata di ago, filo e grande esperienza, trasforma le donne di Dungatar, l’angusta città natale, infliggendo una sottile vendetta ai suoi detrattori.

NAZIONE Australia | GENERE Drammatico | ANNO 2015 | REGIA Jocelyn Moorhouse

 

Annunci

5 pensieri su “The Dressmaker – Il diavolo è tornato

      • Francesca ha detto:

        Adorabile 😀 tantissimi personaggi decisamente simpatici (anche fra i cattivi, fra l’altro, e la cosa mi ha stupito non poco), fra cui un ex agente Smith drag queen che ho amato in modo particolare. La sua battuta finale mi ha fatto morire… uscire di scena così è stato veramente divertente. Pieno di trovate, questo film, deve aver restituito alla perfezione il libro – che ovviamente mi è venuto voglia di leggere.

        Mi piace

          • Francesca ha detto:

            Già 😀 che poi veramente ottimo, ogni personaggio è riconoscibile ed è ben tratteggiato con pochissimo, perfino Gertrude che è in fondo un personaggio secondario riesce a spiccare.. e te credo, si tratta pur sempre di Sarah Snook… brava e bellissima, riesce quasi a dare del filo da torcere alla Winslet (quasi eh)

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...