Quando c’era Marnie

Quando c'era marie (2015)L’OPINIONE Sono finalmente riuscito a vedere una delle ultime opere delle Studio Ghibli, che questa volta è stato diretto da Hiromasa Yonebayashi. Purtroppo in Italia hanno deciso di proiettarlo per soli 3 giorni in pieno agosto, e questo motivo ancora non mi è chiaro.

Ma comunque, torniamo al film. Le animazioni e le ambientazioni, come al solito sono di grande stile e grande fascino, come solo lo Studio Ghibli sa fare, riuscendo in  questo modo a farci immerge nelle atmosfere della storia che ci sta raccontando.

La trama è interessante e molto intricata. Va seguita con molta attenzione, e solo sulle battute finali si riesce realmente a comprendere il tutto e si srotola completamente la matassa che si era venuta a formare. Una storia intensa e piena di emozioni, che riesce a tenere incollati allo schermo fino alla fine senza mai annoiare.

Assolutamente da vedere!

VOTO 4/5 Visto in Home Video

TRAMA Anna, una ragazzina timida e solitaria di 12 anni, vive in città con i genitori adottivi. Un’estate viene mandata dalla sua famiglia in una tranquilla cittadina vicina al mare ad Hokkaido. Lì Anna trascorre le giornate fantasticando tra le dune di sabbia fino a quando, in una vecchia casa disabitata, incontra Marnie, una bambina misteriosa con cui stringe subito una forte amicizia…

NAZIONE Giappone | ANNO 2015 | GENERE Animazione, Drammatico | REGIA Hiromasa Yonebayashi

Annunci

7 pensieri su “Quando c’era Marnie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...