Predestination

Predestination (2014)L’OPINIONE Ecco uno di quei film che alla fine ti lasciano perplesso. In genere quando nella storia ci sono salti temporali, e cose del genere, ne resto affascinato. Se non altro per la bravura degli sceneggiatori prima, e del regista dopo nel mantenere un filo conduttore, e senza rischiare di incasinare tutto, senza far capire più nulla al pubblico.

In Predestination sono riusciti nell’intento. La storia comincia a crescere, sembra tutto poco chiaro, ma passaggio dopo passaggio tutto comincia ad essere più interessante. E devo dire che mi ha molto coinvolto.

Però…si, c’è un però…si arriva al finale. A quel punto, mi sono chiesto: Perché tutto questo? Qual’è il senso di questa storia? Beh, credo che la risposta sia che non ha nessun senso. E’ una storia raccontato in un ambito fantascientifico, ma che in fin dei conti non lascia niente.

Insomma, se siete curiosi e vi piacciono i film di questo genere, guardatelo pure. Nel caso contrario, passate avanti, perché non vi perderete di certo un capolavoro.

Voto 3/5 Visto al Cinema

TRAMA Al suo ultimo incarico, un agente che viaggia nel tempo dovrà catturare l’unico criminale sfuggitogli nel corso del tempo. Tratto dal racconto “Tutti voi zombie” del 1959 di Robert A. Heinlein, il film racconta la vita di un singolare agente che deve affrontare una serie intricata di viaggi spazio temporali, progettati per garantire l’applicazione della legge per l’eternità. Ora, al suo ultimo incarico, l’agente è all’inseguimento di un criminale che da sempre continua a sfuggirgli: l’obiettivo è salvare migliaia di vite messe in pericolo dai piani di questo terribile assassino.

NAZIONE Stati Uniti | ANNO 2014 | GENERE Sci-Fi | REGIA Michael Spierig, Peter Spierig

Annunci

12 pensieri su “Predestination

  1. lapinsu ha detto:

    Locandina e presentaizone mi avevano indotto a bollarlo come puttanata.
    Probabilmente lo è, ma leggendo la tua rece mi viene il sospetto che non lo sia “così tanto”. E visto che i film fantatemporali ci piacciono, una chance mi sa che gliela do!

    Mi piace

    • sabato83 ha detto:

      Guarda, la parte dei salti temporali, è curato bene. Alla fine del film resterai stupito…ma allo stesa tempo ti renderai conto che tutta la storia non ha capo ne coda. O comunque, questo è quello che è sembrato a me. Guardarlo, e fammi sapere 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...