La leggenda del pianista sull'oceano (1998)

La leggenda del pianista sull’oceano

La leggenda del pianista sull'oceano (1998)L’OPINIONE Da un Libro di Alessandro Baricco. Sceneggiatura e diretto da Giuseppe Tornatore. Musiche di Ennio Morricone. Beh, già solo questi tre nomi dovrebbero far capire la portata di questo film. Uno di quelli che ti sanno entrare nell’anima e non uscirne più. Ho visto tante volte questo film, e per quanto lungo sia, non mi annoi mai di rivederlo e di emozionarmi nel farlo.

Tutto è bello, e le interpretazioni sono ottime, per andare a chiudere un cerchio che è già perfetto.

Uno di quei film che non può non essere mai visto, perché sarebbe veramente un peccato…

Voto 5/5 Visto in Home Video

TRAMA Un neonato viene trovato in un cesto nascosto a bordo del transatlantico Virginian che fa il percorso tra l’Europa e l’America. Lo prende con sé un operaio fuochista e gli dà il nome di Novecento, in omaggio al ventesimo secolo che sta cominciando. Novecento rimane sulla nave e, dopo la morte del padre adottivo, tutto l’equipaggio lo aiuta a crescere. Il ragazzino osserva il variopinto mondo dei passeggeri: i ricchi signori in prima classe, gli emigranti che sognano una nuova vita in America, le ragazze, le merci, la confusione. Da adulto, Novecento si accorge che suonare il piano è il suo grande interesse. Cosi comincia, allieta le serata in sala da ballo con l’orchestra, e la fama della sua bravura si diffonde anche a terra. Un giorno, raggiunto da queste notizie, Jelly Roll Morton, il più grande pianista jazz, sale a bordo per lanciargli una sfida pianistica. Novecento accetta e, dopo una fase iniziale di incertezza, si riprende e vince. Qualche tempo dopo, Novecento annuncia all’amico Max che ha deciso di scendere a terra. Ma quando è a metà della scaletta, guarda i grattacieli di New York e torna indietro. Dopo la II Guerra Mondiale, il Virginian deve essere demolito. Max sa che Novecento è ancora sopra, lo trova e cerca di farlo scendere. La nave viene fatta esplodere. E Max continua a raccontare una storia alla quale nessuno crede.

NAZIONE Italia | ANNO 1998 | GENERE Drammatico | REGIA Giuseppe Tornatore

Annunci

9 pensieri su “La leggenda del pianista sull’oceano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...