Will Hunting - Genio Ribelle (1997)

Will Hunting – Genio ribelle

Will Hunting - Genio Ribelle (1997)L’OPINIONE Con un giovanissimo Matt Damon ed un Robin Williams in grandissima forma, questo è uno di quei film che ti entrano dentro e ti restano. Profondo ed emozionante, con un Robin Williams che quell’Oscar se l’è meritato tutto quanto.

Uno di quei film che vano assolutamente visti, e sicuramente anche rivisti.

Voto 4/5 Visto in Home Video

TRAMA Nei quartieri poveri a sud di Boston, Will Hunting, venti anni, vive in modo precario e disordinato insieme ad alcuni amici teppisti e guadagna qualcosa, lavorando come inserviente nel dipartimento di matematica del famoso MIT. Tra una chiacchiera e l’altra, e in incontri occasionali, Will si lascia andare ad improvvise citazioni storiche e risolve senza fatica un problema di matematica che sembrava difficilissimo. Tutto ciò attira l’attenzione del prof. Lambeau, che comincia a seguire Will fin quando il ragazzo, arrestato dopo l’ennesima rissa in un bar, viene condannato alla prigione. Lambeau interviene e ottiene la libertà, promettendo al giudice di affidarlo, per un adeguato trattamento, ad uno psicologo. Dapprima Will deride i medici che provano a curarlo, poi Lambeau decide di affidarsi a Sean, vecchio compagno di università. I due cominciano a parlare.

NAZIONE Stati Uniti | ANNO 1997 | GENERE Drammatico | REGIA Gus Van Sant

Annunci

8 pensieri su “Will Hunting – Genio ribelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...