Starcrash (1978)

Starcrash – Scontri stellari oltre la terza dimensione

Starcrash (1978)L’OPINIONE Non so veramente come descrivere questo film. Sicuramente di un trash incredibile. Alcuni esempi? La protagonista se ne va in giro in bikini nello spazio per buona parte del film.

  • Il computer di bordo o cervellone per gli anni in cui è stato girato, ha la forma di un enorme cervello.
  • Il robot che fa da guardia del corpo alla protagonista, si chiama Guardia del Corpo, e mi ricorda molto l’uomo di latta del Mago di Oz.
  • Le navi spaziali sono evidenti giocattoli con scene spesso messe a loop, specialmente quando partono flotte di astronavi.
  • Effetti speciali? Beh, non commentiamoli.
  • Ovviamente non possono mancare simil spade laser.

Insomma, un vero miscuglio di cose tremende, che vanno a rappresentare una storia senza capo ne coda, scontata e noiosa.

Un tentativo italiano di fare un colpo grosso, ma che è fallito anche se l’intento fosse stato quello della parodia.

TRAMA Fallito ogni tentativo pacifico di placare la sete di conquista del conte Zarth, dopo che questi gli ha rapito il figlio Simon, l’Imperatore dell’Universo decide che è giunto il momento di combatterlo. Ordina a Thor, capo della polizia intergalattica, di guidare una spedizione per catturare il ribelle portando con sè gli ultimi guerrieri sui quali può contare: due condannati ai lavori forzati ai quali ha condonato la pena, Stella Star e Akton. Insieme al robot “Elle” il gruppo raggiunge il pianeta Gorgonia, sede di Zarth, dopo essere scampati vittoriosamente ai tradimenti e ai pericoli del pianeta delle amazzoni e dell’asteroide ghiacciato. Smantellate le difese di Zarth e liberato Simon, Stella Star ingaggia la battaglia decisiva contro le astronavi nemiche.

NAZIONE Stati Uniti, Italia | ANNO 1978 | GENERE Sci-Fi | REGIA Luigi Cozzi

Annunci

2 pensieri su “Starcrash – Scontri stellari oltre la terza dimensione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...