Django Unchained

Django Unchained (2012)L’OPINIONE Un film in puro stile Tarantino. Un B-Movie di gran classe, come solo lui li sa fare. Una storia leggera, ma comunque intensa. Sparatorie con sangue che schizza ovunque come fossero secchiate. Divertente, e a tratti anche dolce. Una sceneggiatura che riesce a non essere mai scontata, con sempre qualche colpo di scena, fino al grande finale.
Una pellicola che merita veramente di essere vista.

TRAMA Stati Uniti del Sud, alla vigilia della guerra civile. Il cacciatore di taglie di origine tedesca dottor King Schultz, su un carretto da dentista, è alla ricerca dei fratelli Brittle, per consegnarli alle autorità piuttosto morti che vivi e incassare la ricompensa. Per scovarli, libera dalle catene lo schiavo Django, promettendogli la libertà a missione completata. Tra i due uomini nasce così un sodalizio umano e professionale che li conduce attraverso l’America delle piantagioni e degli orrori razzisti alla ricerca dei criminali in fuga e della moglie di Django, Broomhilda, venduta come schiava a qualche possidente negriero.

NAZIONE Stati Uniti | ANNO 2012 | GENERE Western | REGIA Quentin Tarantino

Annunci

2 pensieri su “Django Unchained

  1. Pingback: Blocco Gli Appunti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...