Homeland (1° stagione)

Homeland stagione 1L’OPINIONE Uno di quei telefilm che sanno come coinvolgere. Non sono stato sicuro, dopo i primi episodi, che mi avrebbe coinvolto tanto. Beh, per fortuna che ho continuato a vedere la stagione, perché ne vale veramente la pena. Continui colpi di scena si susseguono in ogni episodio. Una serie che ha avuto molto successo, ed ora ne capisco il perché. Ottime interpretazioni per una trama perfettamente curata e che coinvolge dal primo fino all’ultimo minuto di ogni episodio. Una stagione assolutamente da non perdere.

TRAMA Nicholas Brody, un sergente dei Marine ritenuto scomparso in azione nella guerra d’Iraq, viene liberato dopo otto anni di prigionia. Una volta ritornato a casa, l’intera nazione lo elegge immediatamente ad eroe di guerra; solo Carrie Mathison, un’analista della CIA, è l’unica a credere che in realtà egli rappresenti una seria minaccia per il Paese: venuta a conoscenza del fatto che uno sconosciuto prigioniero di guerra americano era passato al servizio di al-Qaida, Carrie ritiene che quel prigioniero sia proprio Brody. Rendendosi conto delle difficoltà di provare la sua tesi e di convincere i suoi superiori a mettere sotto sorveglianza il sergente, Carrie inizia ad indagare segretamente sulla figura di Nicholas Brody, per prevenire un altro attacco terroristico sul suolo americano.

NAZIONE Stati Uniti | ANNO 2011 | GENERE Drammatico, Thriller, Psicologico | IDEATORE Howard Gordon, Alex Gansa, Gideon Raff

Annunci

2 pensieri su “Homeland (1° stagione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...