Code Geass R1

Code Geass R1: Lelouch of the Rebellion

Code Geass R1L’OPINIONE Ho iniziato a vedere questa serie con la consapevolezza di trovarmi di fronte ad un anime pieno di Robot e combattimenti, che per quanto non mi dispiaccia, non mi avrebbe dato niente di più. Comincio così con la prima puntata, poi con la seconda, la terza…e non sono riuscito più a farne a meno. Ad un tratto mi è parso di vedere un misto tra Death Note e Full Metal Panic. Un anime pieno di bei robot, tante belle eroine, combattimenti mozzafiato e tanto psicologico da coinvolgere incredibilmente. Tecnicamente è realizzato in maniera eccezionale, e la decisione di togliere la censura nella versione DVD, è stata ottima. Coinvolgimento totale, per un anime che consiglio assolutamente a tutti.

TRAMA Lelouch Vi Britannia è il 17° principe in ordine di successione al trono di Britannia. Un brutto giorno, però, un gruppo di sicari, fatti scambiare per terroristi, uccide la madre Marianne, l’Imperatrice, malvista per le sue origini borghesi. Come conseguenza la sorella di Lelouch, Nunnally, diventa cieca e perde l’uso delle gambe. Davanti all’insensibilità del padre, Charles Zi Britannia, il giovane Lelouch decide di abdicare dal suo titolo di principe e l’Imperatore decide di sfruttarlo come merce diplomatica mandandolo come ostaggio in Giappone. Lì, il giovane Lelouch vive, insieme alla sorella, momenti di felicità, con il suo primo vero amico, Suzaku Kururugi, figlio del Primo Ministro giapponese, del quale sono ospiti i giovani principi. Il 10 agosto 2010, però, Britannia dichiara guerra al Giappone, annettendolo all’Impero e rinominandolo come Area 11. Costretto a fuggire e con davanti una vita nuovamente rovinata, il giovane Lelouch medita vendetta contro l’impero del padre: Britannia. Egli ha due desideri: vendicare la morte della madre e costruire un mondo dove la propria sorellina possa vivere felice. Sette anni dopo, a Tokyo, durante uno scontro tra indipendentisti giapponesi ed esercito britanno, il giovane Lelouch rimane coinvolto nello scontro e libera una misteriosa ragazza di nome C.C. che gli dona il Geass, il “potere dei Re”, che lo rende capace di sottomettere la volontà altrui con il solo contatto visivo. Grazie a questo potere Lelouch si muove alla distruzione di Britannia, sfruttando la disperazione dei giapponesi, privi di ogni libertà, e un nome fittizio: Zero, paladino della giustizia, colui che ricostruirà il mondo, appunto, da zero. C.C. avverte Lelouch riguardo al suo potere e al suo obiettivo: «Vivrai in maniera differente dagli altri esseri umani […] il potere dei Re ti renderà solo». Così, avranno inizio molte serie di eventi che lo porteranno a realizzare il suo obiettivo ma anche a sopportare gravi perdite e momenti tumultuosi, trovando alla fine una consapevole condanna eterna (il finale dell’ anime è però ambiguo e aperto a varie interpretazioni).

La linea di demarcazione tra il bene e il male non è così netta durante gli episodi. Innanzitutto, il personaggio di Lelouch spesso si presenta controverso e cinico, attento stratega e freddo calcolatore, utilizza qualsiasi mezzo possibile per ottenere la vittoria. Negli stessi titoli degli episodi viene definito come “demone malvagio”. D’altronde l’obiettivo di Lelouch è quello di impadronirsi del mondo per distruggerlo e ricrearlo. L’altro personaggio chiave è Suzaku Kururugi: amico d’infanzia di Lelouch e figlio dell’ultimo primo ministro del Giappone libero. Suzaku persegue obiettivi simili a quelli di Lelouch, ma spera di poter cambiare il mondo dall’interno di Britannia, infatti si arruola nell’esercito britanno. Egli combatte per difendere l’Impero dalla minaccia di Zero ma qualcosa di sinistro è accaduto nel suo passato, infatti si scopre che Suzaku assasinò il padre senza sapere il motivo.

TITOLO ORIGINALE Kōdo Giasu: Hangyaku no Rurūshu | AUTORE Ichirō Ōkōchi | REGIA Gorō Taniguchi | CHARACTER DESIGN Clamp, Takahiro Kimura | STUDIO Sunrise | GENERE Sci-Fi, Fantastico, Mecha

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...