Gli abbracci spezzati

Gli abbracci spezzati

Gli abbracci spezzati

L’OPINIONE Beh che dire. Almodóvar ha deciso di chiamare un po’ il suo stile, ed ha peggiorato soltanto. Ho visto solo un paio dei suoi film, ed anche se molto pesanti e molto drammatici, mi sono piaciuti. Questo invece mi ha solo annoiato, con un finale bruttissimo che mi è sembrato messo li solo perché non sapeva come farlo finire. Lo sconsiglio a chi pensa di trovare il vecchio Almodóvar.

TRAMA Harry Caine è un uomo che scrive, vive e ama nell’oscurità. 14 anni prima è stato vittima di un terribile incidente di macchina che gli ha portato via la vista e la donna della sua vita, Lena. Harry Caine in realtà è uno pseudonimo con il quale firma le sue opere letterarie, i suoi racconti e le sue sceneggiature; il suo vero nome è Mateo Blanco, con cui invece viveva e firmava la regia dei suoi film prima dell’incidente. Dopo quel tragico evento Mateo si riduce a vivere solo sotto il suo pseudonimo: non potendo più dirigere, preferisce vivere con l’idea che Mateo sia morto insieme a Lena. Harry vive grazie alle sceneggiature che scrive con l’aiuto della sua amica nonchè fedele direttrice di produzione, Judit García (con cui ha vauto una storia), e del figlio della donna, Diego. Ma quando una notte il ragazzo ha un incidente, Harry decide di occuparsi di lui e raccontargli tutta la sua storia.

NAZIONE Spagna | GENERE Drammatico | ANNO 2009 | REGIA Pedro Almodóvar

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...