Non è un paese per vecchi

Non è un paese per vecchi

Non è un paese per vecchi

L’OPINIONE Un film che mi ha lasciato uno strano senso. Non saprei come spiegare la sensazione che ho avuto alla fine di questa pellicola. Un uomo che è una macchina per uccidere sensa un minimo rimorso di coscienza. Un altro con un forte istinto di sopravvivenza che pur di salvare i soldi trovati rischia la propria vita. Davvero un film sulla morte e sul tentativo di evitarla. Bello, ma davvero molto molto strano e con un finale che lascia un po’ di amaro.

TRAMA Texas anni ’80. Llewlyn Moss, impegnato nella caccia alle antilopi lungo il Rio Grande, si imbatte in alcuni uomini assassinati, un carico di eroina e più di due milioni di dollari in contanti. Tutto questo cambierà drasticamente la sua vita. Llewlyn, infatti, ha a che fare con uno psicopatico, che uccide con una bombola a pressione chiunque si trovi davanti e di certo non si lascia scappare tutto quel denaro. La verità la intuisce lo sceriffo Bell, perchè capisce la pericolosità dell’individuo e cerca di proteggere Moss e la moglie. Per i due sarà una continua fuga…

NAZIONE Stati Uniti | GENERE Thriller | ANNO 2007 | REGIA Joel e Ethan Coen

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...