Il Giuoco Delle Parti

Il giuoco delle parti

Il Giuoco Delle Parti

Seconda commedia del teatro di Pirandello che vedo. Sarà che in questo periodo a scuola di recitazione stiamo lavorando proprio sulle opere di questo artista, ma ho sempre un occhio particolare su questi lavori. Il riuscire ad esprimere determinati sentimenti senza esagerare e senza alterarli per poterli far sentire agli altri. Dei semplici cambi di tono, delle pause particolari e tutto vi entra dentro. Questo è tanto altro ancora è il teatro di Pirandello. in questa commedia poi piena di intrecci si sente tantissimo la forza dei personaggi che giocano le loro parti.

PRESENTAZIONE Silia e Leone sono separati ma non legalmente per evitare lo scandalo e Silia ha come amante Guido. Una sera, mentre si trovava sola con Guido, viene disturbata da degli uomini ubriachi: tre signori e il marchesino Miglioriti. Essi la scambiano per una prostituta di nome Pepita che abita al piano sopra e la trattano quindi da tale; Silia, però, sta al gioco e rinchiude Guido (contro la sua volontà) nel salotto. Ad un certo punto Clara avvisa dell’accaduto i vicini che accorrono e difendono Silia, che nel frattempo ha voltato faccia ai quattro. Silia organizza (per essere ripagata del torto subito) un duello mortale del marchesino Miglioriti con il marito perché non presente e non avendola, quindi, difesa. Il marito, che nel frattempo era a casa con Filippo, viene informato della cosa ma rimane totalmente indifferente. Si cercano i due testimoni: Guido Venanzi e Barelli; viene avvisato il medico: il dottor Spiga. Il mattino del duello arrivano tutti e anche Silia, giunta per dare l’estremo saluto al marito (di cui però desiderava la morte), e lo trovano ancora a letto. Leone li informa che il vero sfidante al suo posto è Guido che, nonostante presente in quella serata a casa di Silia, non aveva fatto nulla per salvarla e di ciò Miglioriti se n’era accorto. Quindi Miglioriti ce l’aveva con Guido, non con Leone. Come previsto, essendo Miglioriti una delle lame più taglienti della città, Guido viene ucciso e Silia è disperata e pensa a quanto sia stata sciocca imbrogliare in tal modo il marito per poi perdere il dolce amante. Leone esulta e, giustamente, prende in giro la moglie.

REGIA Giorgio De Lullo | SCENE, COSTUMI Pier Luigi Pizzi | ATTORI Romolo Valli, Rossella Falk, Carlo Giuffrè, Salvatore Puntillo, Arnaldo Ninchi, Gino Pernice, Dino Trapetti, Marco Berneck, Sebastiano Calabrò, Marzio Margine, Gabriella Gabrielli, Angela Lavagna, Gualtiero Insegni | VISIONE in DVD

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...