Il Monello

Il monello

Il Monello

L’OPINIONE Un film di un intensità incredibile, girato anche in un periodo non molto felice per Charlie Chaplin. Infatti poco tempo prima dell’inizio della laorazione del film perse il primo figlio, Norman Spencer, nato con gravi deformazioni e sopravvissuto per soli tre giorni. Durante la lavorazione del film divorziò con la moglie e per questo rischiò che gli venisse confiscata anche l’opera. Infatti per salvarla diede al suo fratello i negativi delle riprese e continuò a montarlo andando di nascosto da un posto all’altro, per quanto ci potesse riuscire vista la sua fama. Questo portò i tempi di lavorazione a ben 18 mesi dall’inizio delle riprese alla prima del film. Con Jackie Coogan (il monello) fu subito feeling dal primo incontro, infatti quando Chaplin dovette scritturare un attore per quella parte, non potendola fare lui stesso come preferiva fare per tutti i suoi film, il bambino fu immediatamente preso in considerazione, esendo questo spontaneo, naturale e perfettamente plasmabile alle indicazioni di Charlie. Come in molti suoi film, anche in questo la regia, sceneggiatura, soggetto, produzione, montaggio e musiche sono di Charlie Chaplin.

TRAMA Il vagabondo Charlot trova un bimbo abbandonato e non riesce più a disfarsene. Quando cinque anni più tardi la mamma, divenuta una famosa cantante, rivendica indietro il ragazzino, nel frattempo cresciuto con Charlot, questi cade nella disperazione fintanto che mamma e figlio non gli comunicano di volerlo nella loro famiglia ricostituita.

NAZIONE Stati Uniti | GENERE Commedia | ANNO 1921 | REGIA Charlie Chaplin

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...